domenica 7 ottobre 2012

un saluto veloce

Oggi ho avuto modo di utilizzare di più il tablet acquistato e mi sono sentita proprio soddisfatta. Così ho deciso di acquistare il samsung galaxy note 2 come prossimo smartphone. Una sorta di tavoletta che diviene un ferro da stiro quando stai parecchio a chiacchierare. Tuttavia, avendo ammirato la versione 1 della mia collega e amica strafashion e Ssj, ho deciso che quel telefono vale decisamente almeno la mia bava, stile cane dopo aver annusato da lontano una bistecca. Se l'immagine non mi fa onore, l'idea di dirvi che bastava la sola frase del "lo voglio", non era sufficiente. Ultimamente ho sentito spesso dei "lo voglio" terminare in maniera insospettabile, naufragati contro iceberg inconsapevoli di essere sopra una traiettoria, peraltro errata, di titanic dell'ultima ora.
Vi lascio un saluto, caro ed affettuoso.
Non so chi è il mio pubblico e quanto si sente bistrattato dalla mia mancanza totale di comprensione per chi legge (vedi punteggiatura a sprazzi e, tendenzialmente, messa a cavolo), tuttavia sappiate che, se, per un minuto, mi leggete e nonostante tutta la mia violenza redazionale, continuate a "frequentarmi", allora siamo molto più in sintonia di quanto sia possibile credere.
Con ammirazione,
kyntiafar

Nessun commento:

Posta un commento

Visualizzazioni totali