martedì 20 maggio 2014

questione di unghie

ultimamente, sarà colpa del sole, di maggio, del fatto che il napoli si è piazzato al terzo posto con una rosa praticamente rinnovata come se fosse stato acquistato ex novo, del fatto che ora ho di nuovo voglia di mettere il naso fuori di casa non solo per questioni lavorative, ho ripreso a spennellarmi le unghiette.
Chiaramente me ne sono altamente infischiata del fatto che io ho attualmente problemi di sfaldatura, retaggio dell'inverno. Anzi, ciò nonostate posso dire che tutto sommato sto anche bene.. ho da segnare al passivo soltanto 4 unghie su 10, un record di sti tempi per me, che ho visto lo sfogliamento da sfaldatura praticamente da febbraio in poi...
Tuttavia io me ne infischio. Continuo imperterrita a provare basi rinforzanti, indurenti, roba che domani butterò tutta nella spazzatura, ma che tuttavia fortemente mi tiene in piedi, anzia attaccate, le varie foglie di unghie.
Perché? perché non riesco a non vivere senza colore. E non riesco a non vivere senza il rosso.
In fondo non bevo, non fumo, praticamente manco più faccio sesso, insomma da qualche parte dovrò pure sfogare e, così, invece di collezionare uomini o scarpe dai tacchi improponibili, colleziono smalti. Ognuno le sue collezioni, è chiaro...
magari al prossimo uomo che incontro, dirò "vuoi salire su a vedere la mia collezione di smalti?"
 
sono anche monotematica nelle marche...fatevene una ragione, io me la sono fatta da un po'..

Nessun commento:

Posta un commento

Visualizzazioni totali